Via Integra

Fr Mark's progressive Anglo-Catholic take on European Christianity

  • This is my collection of material about the current state of the churches in Europe. I am interested in looking at how they are dealing with the pressing issues of our time: the issues of gay people and women in ministry/ leadership are particularly pressing at the moment, as is the area of declining church attendance.

    I would like to see how Europe's traditional religious institutions are coping with the new Europe currently being forged, in which public opinion and ethical attitudes are becoming inceasingly pan-European, and are evidently presenting a series of strong challenges for the churches.

Italy – gay issue

Posted by Fr Mark on August 10, 2009

Italy-EmblemFirenze-Stemma-large;effect_autolevels,90;effect_sharpen,100;brt_51A Roman Catholic parish priest on the outskirts of Florence is reported as blessing the marriage of a couple, one of whom is transgendered. Under threat of suspension, the priest blessed the civil marriage rather than solemnising the marriage in his church.

From Notiziegay.com

http://www.notiziegay.com/?p=20726

A Firenze, il prete benedice le nozze della trans.

nov 23rd, 2008 | Di Redazione | Categoria: Notizie

(Il Tirreno) Don Alessandro Santoro, il prete della Comunità delle Piagge, alla periferia di Firenze, domani, durante la messa, benedirà le nozze d’argento fra Sandra Alvino, una donna che era nata uomo, e suo marito, Fortunato Talotta, sposati con rito civile. L’annuncio è stato dato dalla comunità delle Piagge nel giorno della memoria delle vittime dell’omofobia in tutto il mondo. «Ogni anno alle Piagge con la comunità abbiamo acceso una candela – spiega don Santoro – e scandito i nomi delle tante persone uccise nel mondo per l’intolleranza e l’ostracismo verso le persone omosessuali, trans e transgender».
Da tempo Sandra Alvino ha chiesto a don Alessandro e alla comunità la possibilità di vivere la celebrazione del matrimonio-sacramento. «Ci siamo preparati per questo, ma il vescovo Antonelli ha impedito la celebrazione. Sono sempre stata credente, ho una fedeltà di rapporto con Fortunato di più di 30 anni, cosa mi manca per essere in piena comunione con la comunità ecclesiale?», chiede polemica l’Alvino. La quale promette battaglia: «Voglio arrivare fino in fondo perché per me e Fortunato il matrimonio è un sogno importante, lo vivo e lo sento come un riscatto e un riconoscimento del mio percorso, del mio “volo” che mi ha permesso di essere donna e moglie dalla testa ai piedi».
La benedizione di domani non sarà come un matrimonio, ma per la Chiesa cattolica l’unione tra l’ex transessuale e Talotta è irregolare. Di fronte alla minaccia di sospensione a divinis don Santoro non ha sposato in chiesa la coppia. Ma è certo che anche la benedizione farà discutere.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

 
%d bloggers like this: